Se ti beccano senza cintura?

Quello che rischi se guidi senza cintura di sicurezza

Scritto il . Pubblicato in .
Se ti beccano senza cintura?

Fin dal primo momento che mettiamo le mani sul volante, sappiamo che dobbiamo metterci la cintura, un po’ come quando da piccoli si doveva attraversare la strada e i genitori dicevano sempre di guardare prima a destra e poi a sinistra.

Il codice della strada vieta chiaramente la guida senza cintura di sicurezza, in quanto è un pericolo sia per chi sta al volante ma anche per i passeggeri. E, per quanto lo diamo per assodato questo fatto, c’è ancora chi si ostina a non metterle, sbuffando frasi del tipo “mi danno fastidio” oppure “devo fare solo un tragitto breve”. Insomma, un’invenzione del 1903 che trova, nelle persone più irresponsabili, ancora alcune resistenze. In realtà la cintura è uno dei dispositivi di sicurezza più importanti in caso di incidenti, in quanto nell’impatto trattiene allo schienale il corpo delle persone evitando alcun tipo di movimento brusco per il corpo, alcun contatto con le strutture interne dell’auto ed eventuale proiezione del corpo all’esterno del veicolo.

Chi è esonerato dall’obbligo della cintura di sicurezza?

L’obbligo della cintura di sicurezza in auto è obbligatorio fin dal lontano 2006, sia per i conducenti che per i passeggeri, inclusi quelli che si trovano nei sedili posteriori. Ci sono, però, alcuni soggetti che sono stati esonerati, come le forze di polizia e forze armate in stato di emergenza, i conducenti del servizio antincendio, sanitario e di raccolta e trasporto rifiuti, gli istruttori di guida, i passeggeri sugli autobus in zona urbana e le persone affette da alcune patologie o le donne in stato di gravidanza (entrambe con l’obbligo di certificazione ASL).

Ecco, per tutti gli altri, invece, esistono le cosiddette multe.

Quanto è salata la multa per guida senza cintura di sicurezza?

Il problema non sono troppo i soldi della multa, piuttosto i punti della patente (e quelli di certo non li puoi acquistare al supermercato). Sono ben 5 i punti che vengono decurtati dalla patente insieme alla sanzione pecuniaria.

Per quanto riguarda la sanzione vera e propria, l’articolo 172 del C.d.S. dichiara che la multa può andare dagli 80 euro fino ai 323 per chi non le indossa, mentre dai 40 ai 162 euro se la cintura non è allacciata correttamente.

Se riesci però ad andare a pagare la multa entro 5 giorni, avrai uno sconto del 30% dell’importo, perdendo però la possibilità di contestare la sanzione.

E se la multa per guida senza cintura di sicurezza la prende un neopatentato?

Per i neopatentati la situazione si fa ancora più critica, ovviamente, in quanto gli importi delle multe rimangono gli stessi, quello che raddoppia sono i punti tolti alla patente, che salgono fino a 10.

C’è un’altra aggravante che riguarda nello specifico i recidivi. Se le eventuali multe ed eventuali punti alla patente rimangono i medesimi, quello che si aggiunge è la sospensione della patente che può aggirarsi tra i 15 giorni e i 2 mesi.

Detto ciò, la domanda da porsi dovrebbe essere “perché mai non metterla?”

Cambiomarcia S.r.l., Via Buccari 2, Ravenna (48122). P.Iva 03740811207. Copyright ©2021